Fermati due terroristi di Al Qaeda, erano pronti a colpire in Tunisia

Fermati due terroristi di Al Qaeda, erano pronti a colpire in Tunisia

Bin Laden è morto, ma Al Qaeda è ancora in piedi. Sembra essere questo il messaggio che arriva dall'arresto di due presunti terroristi islamici affiliati all'organizzazione fondata dal nemico numero uno degli Stati Uniti ucciso due settimane fa. I due uomini sono stati fermati a Tekrif, nel sud della Tunisia. Sarebbero associati alla 'filiale' magrebina di Al Qaeda (Aqmi).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due presunti terroristi erano in possesso di una cintura esplosiva e di alcune bombe. La zona in cui è avvenuto l'arresto sarebbe un'area del Medio Oriente che in queste settimane sta accogliendo molti rifugiati libici. Un'operazione simile è stata svolta nei giorni scorsi proprio a carico di due presunti terroristi provenienti dalla Libia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -