Fiducia, Fini: ''Da mercoledì Fli all'opposizione''

Fiducia, Fini: ''Da mercoledì Fli all'opposizione''

Fiducia, Fini: ''Da mercoledì Fli all'opposizione''

ROMA - Il governo Berlusconi "non avrà la fiducia alla Camera". Lo ha affermato Gianfranco Fini, ospite del programma "In mezz'ora" di Lucia Annunziata. "Se Berlusconi avrà 10 voti in più mi dimetto. Il Fli si riunirà lunedì sera, discuteremo tra di noi, come è noto ci sono posizioni diverse", ha aggiunto. Comunque vada Fini ha annunciato che Fli sarà "a tutti gli effetti un movimento politico di opposizione", anche se sempre "nell'ambito del centrodestra".

 

Fini ha ribadito che può esistere un centrodestra diverso da quello "populistico di Berlusconi e Bossi" e che il voto alla Camera "è l'atto di nascita di Futuro e libertà" ma che non si andrà alle elezioni "perché l'Italia tutto si può permettere tranne che una nuova campagna elettorale".

 

Il presidente della Camera ha sottolineato una volta di più che l'iniziativa delle "colombe" dei due partiti è legittima ma tardiva: "Se fosse arrivata una settimana prima e ci fosse stato il tempo di valutare concretamente l'agenda economica e politica dell'esecutivo se ne poteva parlare. Ormai non si può più fare".

 

Fini ha escluso governi tecnici, ribadendo: "Tremonti è il ministro cardine dell'attuale esecutivo ed è chiaro che sarebbe un nuovo governo di centrodestra, ma io non ne faccio una questione relativa al nome ne faccio una questione relativa al programma"."Se cadesse il governo Berlusconi non ci sarebbe alcuna possibilità o spazio per un altro governo di centrodestra presieduto da chissà chi", ha replicato il capogruppo del Pdl, Fabrizio Cicchito.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -