Finanziaria, il Governo pensa di porre la fiducia

Finanziaria, il Governo pensa di porre la fiducia

Finanziaria, il Governo pensa di porre la fiducia

ROMA - Il Governo sta ipotizzando di porre la fiducia sul testo della finanziaria che uscirà dalla Commissione Bilancio della Camera, integrato dalle annunciate norme che anticipano il decreto sviluppo. Lo ha affermato il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, al termine del Consiglio dei ministri, confermando l'inserimento di un emendamento con le norme per lo sviluppo. In merito all'emendamento ha parlato di un "clima buono" in Commissione.

 

Tremonti ha annunciato che ci saranno risorse per l'università, per il cinque per mille, per gli ammortizzatori sociali. Le nuove risorse per l'Università, ha spiegato il ministro dell'Economia, ammonteranno a circa un miliardo di euro e saranno inserite nel ddl attraverso un emendamento. "Perché fare 270 milioni in un modo abbastanza limitato - ha osservato il ministro - quando puoi fare un miliardo in un modo lineare?".

 

Gli sgravi fiscali per il salario di produttività verranno prorogati nel 2011 e il tetto sarà portato a 40mila. Lo stanziamento sarà dunque nell'ordine degli 850 milioni di euro. "A occhio mi sembra che sia rimasto qualcosa - ha detto Tremonti - per coprire l'ampliamento", ovvero l'innalzamento del tetto di reddito fino a 40mila euro l'anno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -