Finanziaria, via libera della Camera. Ma governo sotto due volte

Finanziaria, via libera della Camera. Ma governo sotto due volte

Finanziaria, via libera della Camera. Ma governo sotto due volte

ROMA - Via libera della Camera ala riforma della legge finanziaria. L'Aula ha votato il provvedimento con 467 voti favorevoli, due astenuti e nessun contrario. In precedenza il Governo era stato battuto due volte su emendamenti presentati dal Partito democratico e dall'Italia dei Valori. Un terzo emendamento del Pd, a firma Linda Lanzillotta, è finito in parità ed è quindi stato bocciato. Martedì il governo era stato sconfitto nel corso delle votazioni sull'articolo 7.

 

L'emendamento dell'Idv introduce un raccordo tra i programmi di bilancio e la nomenclatura di riferimento internazionale. L'emendamento del Pd evidenzia il collegamento tra gli indicatori e i parametri di previsione e il sistema di indicatori e obiettivi adottati da ciascuna amministrazione per le valutazioni previste dalla legge Brunetta sulla produttività nel lavoro pubblico e dai successivi decreti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -