Fini al governo: ''Il diritto a governare non esce solo dalle urne''

Fini al governo: ''Il diritto a governare non esce solo dalle urne''

Fini al governo: ''Il diritto a governare non esce solo dalle urne''

Nuovo monito al governo di Gianfranco Fini che torna a difendere il ruolo del Parlamento pronunciando il suo stop a quella che ha definito "una visione mitologica della democrazia". "La legittimazione democratica a governare - ha aggiunto- non è infatti solo un dato iniziale che scaturisce dalle urne, ma si rafforza giorno dopo giorno nell'affrontare e nel risolvere i problemi sempre nuovi e inattesi che si presentano sul terreno concreto dei bisogni della collettività".

 

Il presidente della Camera ha rivendicato l'importanza del rapporto "quotidiano" tra governo e Parlamento, vedendo in questa ottica la strada "per far valere di fronte ai cittadini la responsabilità per le decisioni che si prendono durante l'intero arco della legislatura".

 

Secondo Fini, "solo attraverso questo confronto quotidiano che le iniziative politiche del governo e della sua maggioranza diventano come richiede la costituzione 'politica nazionale'". Ovvero, ha concluso il presidente della Camera, "quella unitaria sfera deliberativa in cui tutte le forze politiche sono chiamate a concorrere con metodo democratico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -