Fini boccia discorso Berlusconi. Ma il portavoce smentisce

Fini boccia discorso Berlusconi. Ma il portavoce smentisce

Fini boccia discorso Berlusconi. Ma il portavoce smentisce

ROMA - Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha bocciato il discorso pronunciato durante la direzione nazionale da Silvio Berlusconi, definendolo "deludente, tardivo e senza prospettiva". Parole che il leader di Montecitorio ha pronunciato conversando con i suoi uomini. Poco dopo il portavoce di Fini, Fabrizio Alfano, ha smentito la ricostruzione: "E' priva di qualunque fondamento. Gianfranco Fini esprimerà il suo pensiero in modo inequivocabile domenica mattina a Perugia''.

 

In precedenza anche Italo Bocchino aveva definito "discorso deludente'' quello di Berlusconi, senza ''nessun elemento di novità''. E' un segnale della ''debolezza'' del premier. A parlare di "relazione chiaramente difensiva" e "deludente" perché "non pienamente consapevole della complessità dei problemi e delle aspettative degli italiani" ha parlato Adolfo Urso, coordinatore del comitato promotore di Fli. "Comunque - aggiunge - come sempre giudicheremo sulla base delle azioni concrete ".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -