Fini chiude a Berlusconi: no al 'Partito del Popolo'

Fini chiude a Berlusconi: no al 'Partito del Popolo'

Silvio Berlusconi ha annunciato domenica sera da Milano la nascita del "Partito del Popolo Italiano della Libertà". Una proposta non gradita dal leader di Alleanza Nazionale, Gianfranco Fini, nel corso del programma di Maurizio Belpietro "Panorama del giorno" su Canale 5, che ha dichiarato che non intende entrare nella nuova formazione. Fini ha sottolineato che "An non si scioglierà", sottolineando come la proposta di Berlusconi sia una "scorciatoia personalistica".

Fini, però, ha anche sottolineato come "Berlusconi, coi colpi di scena che gli sono congeniali, ha aperto scenari interessanti, ha fatto esattamente quello che diciamo da tempo". Il numero di An aveva invitato il Cavaliere a "muovere le pedine". "Ha cambiato strategia – ha sottolineato l’ex titolare della Farnesina - ed era ora che lo facesse. Ora deve concentrarsi ad un confronto con il centrosinistra ad una nuova legge elettorale".

Secondo Fini la legge elettorale può diventare il "Vietnam di Prod", il terreno sul quale il presidente del Consiglio possa "perde la sua partita dopo essersi salvato nel confronto sulla Finanziaria".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -