Fini: ''Maroni premier''. Il ministro: ''Indifferente''

Fini: ''Maroni premier''. Il ministro: ''Indifferente''

Fini: ''Maroni premier''. Il ministro: ''Indifferente''

ROMA - E' un Gianfranco Fini che ha parlato da leader di Futuro e Libertà quello che nell'intervista rilasciata a Repubblica ha ipotizzato un nuovo esecutivo guidato da Roberto Maroni, il quale, secondo l'ex alleato del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, "ha dimostrato di essere più consapevole di quel che sta accadendo. La Lega ha perso alle amministrative in misura maggiore rispetto al Pdl. Molti leghisti...si chiedono se il gioco valga ancora la candela".

 

A gettare acqua sul fuoco ci ha pensato lo stesso Maroni, parlando al suo entourage di "assoluta indifferenza", di proposte "strumentali". Il ministro dell'Interno ha sottolineato che si sta lavorando "perchè il governo arrivi a fine legislatura". Il capogruppo del Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto, ha parlato di "spregiudicato tatticismo" che altro non sarebbe che un "segno della difficoltà politica in cui si trovano le varie forze che compongono il Terzo polo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -