Fli, se ne va Giuseppe Menardi. Al Senato rischia lo scioglimento

Fli, se ne va Giuseppe Menardi. Al Senato rischia lo scioglimento

Fli, se ne va Giuseppe Menardi. Al Senato rischia lo scioglimento

ROMA - Terremoto in Futuro e Libertà. Il senatore Giuseppe Menardi ha lasciato il partito di Gianfranco Fini, che fino a mercoledì poteva contare su dieci senatori, numero minimo per la costituzione di un gruppo a Palazzo Madama. Se non interverranno novità, o nuovi ingressi di senatori, i futuristi potrebbero restare senza un gruppo parlamentare. "Per me - ha proseguito Menardi - il percorso si è concluso con il nuovo organigramma del partito".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il senatore torna nei confini della maggioranza parlamentare. "Credo che dovremo trovare qualche collega per dare spazio ad un'anima critica nel centrodestra, in modo che sia la terza gamba della maggioranza", ha sottolineato.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di begallo
    begallo

    Fini ? Un "Bruto" in trentaduesimo , circondato da una banda di congiurati che non riuscirebbe a pugnalare alle spalle nemmeno un manichino legato....e questo sarebbe il NUOVO invocato da Fini ?Sono in quattro gatti, pretendono di influenzare le scelte del governo, nonostante abbiano tradito il mandato elettorale........poveri venticinqueluglisti.........fortunamente per loro non siamo nel 1944.........

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -