Follia a Rio, spara contro alunni: 13 morti

Follia a Rio, spara contro alunni: 13 morti

Follia a Rio, spara contro alunni: 13 morti

RIO DE JANEIRO - E' entrato in una scuola ed ha fatto fuoco contro alunni e professori uccidendo tredici persone e ferendone 22. Il massacro è stato compiuto giovedì alle 8 locali (le 13 in Italia) poco dopo l'inizio delle lezioni nella scuola. L'assassino è un 24enne, ex alunno della "Tasso da Silveira" di Realengo di Rio, che è riuscito ad introdursi nell'istituto con la scusa di dover entrare in palestra. Quindi ha fatto un blitz in una classe, dove era in corso una lezione di portoghese.

 

Quindi ha aperto il fuoco sui ragazzi, tra 8 e 14 anni, che stavano fuggendo, e sugli insegnanti per circa tre minuti. Poi ha puntato l'arma contro di sé, togliendosi la vita. Le cause all'origine della follia sarebbero spiegate in una lettera il cui testo non è stato ancora diffuso. Sembra che fosse armato di due pistole e indossasse un giubbotto antiproiettile.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -