Forlì, autovelox. Cartelli di protesta di Bartolini (Pdl) in via Costanzo II

Forlì, autovelox. Cartelli di protesta di Bartolini (Pdl) in via Costanzo II

Forlì, autovelox. Cartelli di protesta di Bartolini (Pdl) in via Costanzo II

Protesta plateale di tre esponenti del Pdl forlivese contro l'attivazione degli autovelox. Luca Bartolini (consigliere regionale), Alessandro Spada (consigliere comunale) e Luca Pestelli (consigliere circoscrizione) hanno imbracciato alcuni cartelli nei pressi della postazione fissa di rilevazione della velocità in via Costanzo II. Postazione che da lunedì entrerà in funzione in entrambi i sensi di marcia, assieme a quella di via Ravegnan (solo in direzione Forlì-Ravenna).

 

"Da sempre contrari alla creazione di un inaccettabile multificio nel Comune di Forlì, abbiamo manifestato - spiegano -, presso la postazione fissa di autovelox in via Costanzo II, la nostra contrarietà alla messa in funzione di una rete di apparecchi di rilevamento della velocità. Pur nel profondo rispetto delle vittime della strada, riteniamo che tale operazione non sia in grado di fornire un'opera di prevenzione qualitativamente paragonabile alla presenza degli uomini della Polizia Municipale ben visibili sulle strade".

 

"Al contrario l'installazione di autovelox fissi rappresenta solo un facile strumento per far cassa a danno dei cittadini - sostengono i consiglieri - e un ennesimo balzello medievale per chi entra ed esce da Forlì. Queste postazioni colpiranno indistintamente anche chi supererà di pochissimo i 50 km/h, senza poter esercitare una scelta dettata dal buon senso. Chiediamo pertanto di eliminare gli autovelox fissi e di operare per la messa in sicurezza delle strade, incentivando al contempo azioni mirate alla divulgazione dell'importanza el rispetto del codice della strada e sfruttando l'aumento d'organico della Polizia Municipale per utilizzare i nuovi vigili urbani nel controllo diretto delle strade per una maggiore sicurezza dei cittadini". 

Commenti (11)

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    ops i 90 sulla E45

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    @lucapestelli spiegami cosa c'è di più preventivo di postazioni fisse segnalate? Mica sono postazioni volanti nadcoste. Illustraci il programma del PDL sulla prevenzione, e dimmi quali procedure si fanno nelle città governate dal cdx, alternative ai velox. PS . rei via libera come in germania.ipeto, sono io contrario a certi limiti cretini tipo i 130 sulla Bologna Rimini . Lì i limiti li toglierei proprio. Ma se li vuioi far rispettare non c'è prevenzione che conta, devi usare tutor e velox. Se vuoi giustamente contestare i 50 su via Costanzo, i 90 su E$% o i 130 nelle autosr. a 4 corsie riv olgiti al governo....

  • Avatar anonimo di Max67
    Max67

    E' semplice... Gli autovelox sono stati installati in quelle posizioni strategiche per colpire, non tanto i forlivesi che sanno che ci sono, ma le migliaia di persone che ogni giorno escono dall'autostrada e vengono verso le nostre zone industriali per lavoro (camionisti, agenti di commercio ecc.) e non conoscono le postazioni. Della serie facciamo cassa sulla pelle dei non-forlivesi così sono tutti contenti! Evviva la prevenzione...

  • Avatar anonimo di lucapestelli
    lucapestelli

    Protestare contro gli Autovelox non vuol dire pretendere di andare a qualsiasi velocità! Siamo per la prevenzione e per la sicurezza sulla strada: il problema è che questi apparecchi servono UNICAMENTE AL COMUNE PER FARE CASSA! Una pattuglia è in grado di valutare le condizioni del traffico, e utilizzare l'umano buon senso nel decidere se multare o meno: la macchina multa in ogni caso! E poi la sicurezza stradale si tutela con la prevenzione.. E' forse prevenzione questa? Non mi sembra proprio! E considerate con via Costanzo II è una strada a due corsie con tanto di spartitraffico in mezzo, fuori città, con poco traffico.. Il limite dei 50 km/h può essere violato facilmente da molti, pur senza causare rischi a nessuno..

  • Avatar anonimo di pasta
    pasta

    Se avete tanta fretta, svegliatevi prima Riguardo ai 4 con cartelli in mano, perchè non "sprecate" il vostro inutile tempo andando a far volontariato ad esempio all'ospizio, dove c'è gente sola e malata Chissà, forse servite a qualcosa, oltre che a rubar stipendi

  • Avatar anonimo di Donald Duck
    Donald Duck

    @ collina: delle norme non leggiamo solo quello che fa comodo per sostenere le proprie tesi! Oltre all'art. 3 del CdS bisogna tener conto anche di quanto prescritto all'art. 5. Leggendolo si capisce, visto che il "centro abitato" finisce sulla Cervese oltre Bagnolo e sulla Ravegnana oltre l'autostrada, che in via Costanzo II non vi può essere (giustamente a mio avviso, visto il traffico di autocarri, notoriamente mezzi lenti, che vi si immettono dalle via laterali) altro che il limite degli 50 km/h.

  • Avatar anonimo di collina
    collina

    sicuramente la postazione di via Costanzo II è un po fuori luogo essendo la strada a 2 corsie separate e con poche immissioni laterali,e quindi il limite potrebbe essere superiore alla velocitya di 50 km orari ,che onestamente andare alla velocita di 60 /70 km orari non mi sembra cosi pericoloso,il codice indica come centro abitato una continuita di almeno 25 edifici con altrettanti accessi stradali,quindi dovrebbero contestare la classificazione diquel luogo come centro abitato e di conseguenza la posa di autovelox tarati a 50 km orari

  • Avatar anonimo di Sandro
    Sandro

    Per la prevenzione degli incidenti a volte mortali, vanno bene entrambi (autovelox e le forze di pubblica sicurezza), sin quando ognuno di noi non cambierà il proprio comportamento. Allora probabilmente non occorrerà utlizzare questi strumenti.

  • Avatar anonimo di Donald Duck
    Donald Duck

    Semplice populismo del peggior tipo: quello preelettorale! Questi tre Signori mi sembrano anche un pò incoerenti: chiedono sempre l'applicazione rigorosa delle leggi (ed in via Costanzo II il codice della strada non può non esserci che il limite dei 50Km/h) ma quando sono altri ad operare in tal senso manifestano e gettano letame su chi cerca, e deve, di far rispettare la legalità.

  • Avatar anonimo di mestesso
    mestesso

    mi sei mancato Vico. almeno stasera rido un po... grazie...

  • Avatar anonimo di vico
    vico

    Come al solito chiacchere e demagogia, Cosa significa: "Chiediamo pertanto di eliminare gli autovelox fissi e di operare per la messa in sicurezza delle strade, incentivando al contempo azioni mirate alla divulgazione dell'importanza el rispetto del codice della strada e sfruttando l'aumento d'organico della Polizia Municipale per utilizzare i nuovi vigili urbani nel controllo diretto delle strade per una maggiore sicurezza dei cittadini" Sono contrario ai limiti, specie in autostrada, dove ritengo siano un'assurdità i 130 (in germania lunghi tratti autostradali non ne hanno e non ci sono stragi...) ma volente o nolente dove c'è il tutor li rispetto. E' proprio in vie come Costanzo II che qualcuno si lascia prendere la mano e magari ci passa i 100,,,, e quelli stanno bene bastonati. PS per info se si supera il limite di 13 km la multa è di 50 euro,,,,,

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -