Forlì: autovelox, il "no" di Alessandro Spada (PdL)

Forlì: autovelox, il "no" di Alessandro Spada (PdL)

FORLI' - "Con l'installazione dei nuovi autovelox il Comune di Forlì diventerà un inaccettabile multificio a danno dei malcapitati cittadini. Questa operazione è pensata dal Pd forlivese unicamente per far cassa e rimediare così a spese inutili e sprechi fuori controllo, perciò risulta totalmente sbagliata e inefficace, anche perché sono ben altre le scelte da attuare per far rispettare il codice della strada".

 

E' quanto dichiara Alessandro Spada, candidato Pdl al consiglio comunale di Forlì.

 

"Tra consulenze a livelli record, logiche clientelari, assistenzialismi incancreniti, conti in rosso delle società partecipate ed elevati costi della burocrazia, si è giunti ad un disastrato bilancio comunale, privo della razionalizzazione degli investimenti e dell'individuazione delle priorità d'intervento. Per far fronte a questa drammatica inefficienza, e non per intraprendere una seria opera di prevenzione, il Comune di Forlì intende affidarsi all'aumento delle multe future, senza riflettere sul fatto che i forlivesi già sono costretti a sopportare tasse, tariffe, costi dei parcheggi e multe facili a livelli insostenibili. Non servono nuovi autovelox, occorre una maggiore presenza sulle strade degli uomini della Polizia municipale ben visibili".

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di zuc
    zuc

    Rispondo subito a Ale83; Vedi senz'altro avrai la patente; quindi hai studiato e sostenuto un esame di teoria e di guida. Quindi ti hanno educato a un certo comportamento nel rispetto delle leggi e dei regolamenti. Quindi educazione sai già cosa vuol dire. Tu non dovresti avere bisogno di controlli perché quando ti metti alla guida di un veicolo sai come comportarti. Allora dico li rispetti solo perché ci sono i vigili la polizia e ti senti un misero cittadino! Ma tu sei responsabile delle tue azioni e dovresti esserlo anche quando non ci sono le autorità preposte al controllo senza sentirti misero. Le forze di polizia fanno un lavoro ingrato ma purtroppo siamo un popolo che ci piace trasgredire . non ci sono controlli allora faccio quello che voglio. Non volermelo Ale83 ma ti dico che se fossimo più rispettosi di quello che abbiamo imparato a scuola (scuola guida) ci sarebbero meno incidenti e forse anche molto meno poliziotti per i controlli. Un saluto

  • Avatar anonimo di ale83
    ale83

    Assolutamente d'accordo con d_a_v_i_d_e. Definiamo cosa sta facendo la POLIZIA MUNICIPALE DI FORLI': TERRORISMO! I lor signori vigili pensano di poter fare quello che gli pare propio a spese dei cittadini, io sono stato uno dei tanti a subire il loro modo di fare totalmente incoerente con il servizio che dovrebbero fornire ai cittadini; ma loro sono delle autorità e noi siamo dei miseri cittadini. Siamo arrivati a livelli che accusano delle vere falsità e naturalmente sono tutelati perché sono in 2 oppure più persone e il cittadino non può rispondere tranne che facendo il ricorso. Al sig.Zuccherelli che accusa i ricorsi, io le dico che chi si muove a fare ricorso a tutte le ragioni del caso! Addirittura metterebbe i velox nascosti...non ho commenti! Tornando al discorso, a meno di 1 mese di distanza si intensifica i controlli; il sig.Spada ha ragione e direi che é incomiabile che la Sig.ra Masini batte cassa!! Saluti

  • Avatar anonimo di d_a_v_i_d_e
    d_a_v_i_d_e

    Per favore, non si riduca il problema della sicurezza -e lo scandalo multe- a una questione politica... Il fatto è che è ora di smetterla col terrorismo sulla pelle degli automobilisti, con la scusa della sicurezza stradale ogni intervento delle autorità è lecito. Ci dovrebbe essere una scala di priorità negli interventi volti a ridurre l'incidentalità. Ci si concentra su alcool e limiti della velocità, poco si pensa ad eliminiare i punti neri ove avvengono + incidenti e a sopprimere e ridisegnare interi tratti pericolosi. Di questo dovrebbe occuparsi la Provincia, altro che mettere velox! Io ritengo che se ci sono devono essere ben segnalati, come in autostrada, così si educa l'utente, ma uno in qua e là non conta proprio nulla..

  • Avatar anonimo di maximilian
    maximilian

    il politicante di turno si dovrebbe ricordare che il suo stesso partito è quello che a 300 km di distanza ha introdotto l ecopass e le telecamere per le ztl in milano, peraltro mezzi con i quali potrei essere d accordo....sarebbe anche ora che un partito che si definisce di destra abbia piu rispetto per leggi che lo stesso approva in parlamento...troppo facile prendere i voti di quelli che vogliono l ordine, il rispetto l onesta, e anche quelli che vogliono la libertà "pelosa" di fare il mazzo che si vuole ....di chi pensa che è delinquente "solo" chi va con mitra al supermercato... e via dicendo mentre l "assassino" investitore con cellulare e macchinone distratto è un poverino( non è un delinquente ma almeno uno da mandare a piedi o no!!!!??).....abbiate la dignità di sostenere le vostre leggi e ordinanze....se non l avete dite "voglio una società anarchica alla bella napoli(con tutto il rispetto) e prendete i voti di chi la vuole!!!

  • Avatar anonimo di zuccherelli
    zuccherelli

    Non saranno gli Autovelox a rallentare la velocità dei cittadini. Esperienza vuole che superato il punto di riferimento la velocità non verrà rispettata. Io sarei più drastico sulla sicurezza. dovrebbero essere non visibili. punti strategici certo, ma senza segnalazioni. E' come dire stai attento che ti prendo. La sicurezza sulle strade deve essere nella testa delle persone (automobilisti-motociclisti). che scorrazzano senza riguardo dei pedoni o dei ciclisti. Si ha avuto modo di accertare che ormai tutti sono forniti di TOM TOM dove ti segnala la presenza di Autovelox fissi o mobili che siano, basta rallentare in presenza di segnale di controllo della velocità ma poi superato il punto ritornano a spingere sull'acceleratore. Altro punto dolente è il ricorso delle violazioni ai Giudici di Pace che ha reso impossibile la convivenza, la semplicità di annullare le violazioni degli Autovelox, giustificando cose inesatte e accettare qualsiasi ricorso presentato latore della violazione. Sicuramente ci saranno tanti ricorsi e renderà inefficace la presenza anche di questi Autovelox. Dovrebbero limitarsi solo a controllare eventuali difformità nella stesura del verbale senza entrare nel merito della violazione. o ribassare la sanzione come è già successo in tanti casi. Mi fermo qui se no ne avrei tante da dire. Se vogliamo proprio un controllo sulla sicurezza nelle strade sia applicato il codice nella sua totalità ci sarebbero meno ricorsi e gli utenti starebbero molto più attenti. Giordano

  • Avatar anonimo di renzo397
    renzo397

    strano che un'esponente del partito di governo sia contrario agli autovelox,lo stesso governo che ha portato a 0 il limite alcolico per i giovani.Parliamoci chiaro il limite alcolico è sacrosanto ma il punto sulla sicurezza stradale dovrebbe stare a cuore a tutte le forze politiche.Se si usano pretesti politici per impedire che questo avvenga allora vuol dire che sono tutti di una razza.In quanto al deficit che il comune avrebbe bisogna vedere se hanno rubato oppure è la conseguenza del mantenimento di certi servizi che l'abolizione dell'ICI ha reso difficile.L'esponente del governo inoltre non si deve scandalizzare per un pò di deficit se non ricordo male il governo è intervenuto in una città del meridione in bancarotta guidata proprio da esponenti del suo partito.Noi cosa siamo i piu coglioni che dobbiamo avere i conti in regola quando a Roma con la scusa della capitale possono fare quello che vogliono?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -