Forlì, ballottaggio. Maltoni (Pd): "Cambiare si può, Balzani lo dimostra"

Forlì, ballottaggio. Maltoni (Pd): "Cambiare si può, Balzani lo dimostra"

FORLI' - Cambiare si può, nel solco della tradizione democratica e popolare della migliore sinistra socialista e laica , del cattolicesimo sociale,  ma con decisione e radicalità. La vittoria di Roberto Balzani, prima alle primarie del PD ed alle elezioni amministrative , lo dimostra.

 

E per la prima volta entrano nel consiglio comunale della nostra città tante donne, dieci nella sola rappresentanza del partito Democratico ed è un forte segnale che questo partito è veramente qualcosa di profondamente diverso dai partiti che stanno alle sue spalle, pur con i loro meriti e la loro storia gloriosa.

 

Ed è la prima promessa mantenuta di Roberto Balzani alla sua città, portare tante donne dentro le stanze della politica, un segnale di rinnovamento fortissimo per una Romagna che sotto sotto è fondamentalmente maschilista, anche nei partiti di sinistra!


Qualcosa di ben diverso da ciò che rappresenta la cultura della destra nel nostro paese, dove l'avvilimento e la svalutazione dell'immagine femminile, è solo la punta dell'iceberg di un "nuovismo" senza regole e senza tensione morale. Gli scandali che stanno travolgendo il presidente del consiglio e di cui in questi giorni ci siamo preoccupati poco a Forlì, impegnati in questioni ben più immediate per la vita della nostra città, rappresentano qualcosa che non ha riscontro in altri paesi civili, dove il premier sarebbe stato costretto a dimettersi.


Per questo motivo oggi Forlì rappresenta veramente un laboratorio per la costruzione di una nuova cultura di governo per l'intero centrosinistra,  da qui come da altre città italiane, dove il rinnovamento della politica ha vinto, parte un movimento per ridare dignità al nostro paese e speranza alle giovani generazioni che erano veramente sul punto di perderla, come le ragazze e i ragazzi che in tanti , hanno sostenuto Roberto Balzani e che ieri sera ne hanno festeggiato la vittoria in piazza assieme a centinaia di cittadini.

Maria Maltoni

componente direzione territoriale PD


 

Commenti (6)

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    roberto ha potuto diventare Sindaco anche grazie allo splendido lavoro portato avanti dai tanti candidati e dai militanti di tutti i partiti che casa per casa, conoscente per conoscente, hanno cercato voti. il merito, mi spiace dirlo, non va solo al comitato, ma anche alla coalizione. Sui vecchi compagni, se tu ti sei allotanata, vuol dire che hai conosciuto persone incapaci, io ho avuto la fortuna di conoscere anziani che da sempre lottano per questo partito, e che mi hanno infuso una nuova voglia di lavorare

  • Avatar anonimo di Alessandra_29
    Alessandra_29

    "Roberto ha potuto diventare Sindaco" perchè tante persone come me - che si erano allontanate dalla politica a causa di certi metodi di certi "vecchi compagni" - in questi mesi hanno lavorato a testa bassa per il suo grande progetto. è grazie soprattutto al suo straordinario comitato e a tantissimi cittadini di nuovo appassionato che balzani, dopo le primarie, ha vinto anche le elezioni.

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    Ma Forlì non aveva un sindaco donna? Se il partito ha dato, 5 anni fa, la carica più importante della città a una donna, vuol dire che credeva in loro. E poi mi sembra anche che Nadia abbia appositamente creato per le donne un organo comunale che lei presiede, o mi sbaglio? Non demonizziamo sempre il " vecchio", perchè, secondo me, è grazie ad alcuni vecchi compagni del partito ( e non solo) che hanno lavorato casa per casa nuovamente in queste due settimane che Roberto ha potuto diventare Sindaco. Non vorrei si facesse l'errore dell' alunno che si crede migliore del professore: da chi ha più esprienza bisogna imparare. @ pagnoncelli: Se ti devi inventare delle storie, va in una libreria e leggiti un libro di favole per favore. Non ha mai detto nadia di volersi candidare alle Regionali, oppure tu hai fonti migliori delle mie?

  • Avatar anonimo di pagnoncelli
    pagnoncelli

    Non vedo tutto questo rinnovamento. Se da Balzani ora mi aspetto che metta in atto il suo programma e su questo lo valuterò, non posso che esprimere la mia delusione alla notizia che Nadia Masini sarà candidata alle prossime elezioni Regionali. PD o PDL poco cambia.

  • Avatar anonimo di maria maltoni
    maria maltoni

    caro red old wolf,certo il merito è di chi - donne e uomini - si è portato a casa i voti dimostrando capacità e radicamenteo sul territorio. Balzani però ha aperto la strada ad un rinnovamneto anche culturale. In troppe riunioni dei "vecchi "partiti, quando si trattava di comporre le liste qualcuno diceva : " e poi c'è il problema " delle donne... E' l'ottica che è diversa, caro red, mentre Balzani ha sempre riconosciuto che è anche al protagonismo delle donne che la sua battaglia è stata vinta, oltre ad aver chiesto che lo statuto del PD fosse rigidamente applicato, cosa che non è sempre scontata per tutti. M.Maltoni

  • Avatar anonimo di red wolf
    red wolf

    Vorrei ricordare a Maria Maltoni che non è grazie a balzani che 10 donne sono nel consiglio comunale, è merito totalmente loro che hanno trovato tante preferenze per poter essere elette. Complimenti a tutte le donne elette che hanno saputo dimostrare le loro capacità

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -