Forlì, elezioni. Dipietristi contro liste civiche: "A loro voti inutili"

Forlì, elezioni. Dipietristi contro liste civiche: "A loro voti inutili"

FORLI' - Mercoledì 20 maggio nella nuova sede vetrina dell' Italia dei Valori di  Forlì  dalle ore 20 in poi serata di aperitivi e birra dei "valori" per la presentazione dei candidati giovani al Consiglio Comunale di Forlì. "Brinderemo con tutti gli amici che ci verranno a trovare e l' augurio sarà doppio che i nostri giovani ricevano tanti voti insieme a quelli per l' Italia dei Valori, che è realtà vera e non di carta in un panorama politico  cittadino ove primeggia lo spot e l' immagine, e che i cittadini forlivesi capiscano che votare per le varie liste sparse è solo disperdere voti a beneficio di Berlusconi e di Rondoni", dice il responsabile Biserna.

 

Sempre Biserna: "I voti a queste liste sono voti al vento. Invece i voti all' Italia dei Valori sono voti seri che rafforzano il cambiamento per il governo della città e non per la  protesta fine a se stessa".

Commenti (10)

  • Avatar anonimo di S.M.
    S.M.

    Noi a Cesena la vediamo così https://www.emiliaromagna.antoniodipietro.it/siti/fc/?p=3783 e la pensa così anche Biserna, solo che in campagna elettorale a volte si parla poco e si urlano troppi slogan... ma purtroppo la gente recepisce quelli. Inoltre andrebbe rispettata e soprattutto riflettuta maggiormente la nostra scelta di cambiare le cose da dentro il centro-sinistra, ricordando che l'IdV a Forlì e Cesena, compresi molti giovani, si giocherà la faccia più di quanto non faranno i grillini all'opposizione. Un saluto affettuoso agli amici di Beppe Grillo, ci vediamo oggi in piazza.

  • Avatar anonimo di innominato
    innominato

    a forza di voti inutili chissa che prima o poi non diventino utili ,chissa che qualche poltronista non finisca a sedere in panchina

  • Avatar anonimo di robedamatti
    robedamatti

    www.robedamatti.net Cesena, 21 maggio 2009. La pietosa ed irresponsabile dichiarazione di Giancarlo Biserna, singolare personaggio dell’Italia dei Valori di Forlì-Cesena, apparsa in rete e su alcuni giornali il 18 maggio ultimo scorso, dove affermava che i voti dati alla lista civica 5 stelle di Cesena, appoggiata dal grande Beppe Grillo, sono voti buttati al vento, è una “bravata” personale che contrasta persino con la politica del suo stesso partito. La lista civica 5 stelle ed i suoi candidati sono tutte persone oneste al servizio delle famiglie italiane, non sono di peso alla società perché non percepiscono finanziamenti statali, conoscono alla perfezione i problemi che affliggono il quieto vivere dei cittadini ed hanno la medicina giusta per dimostrare con i fatti, che questo sedicente e mediocre ciarlatano, non sa neanche che quasi tutti i personaggi da lui tirati in ballo (Travaglio, De Magistris, Vulpio, Camilleri, Magris, Santoro) ed io aggiungo Piero Ricca e Sonia Alfano, dopo essersi candidati alle europee, sono stati ospiti proprio della lista civica 5 stelle di Natascia Guiduzzi, dove sono stati ascoltati con educazione civica e civiltà democratica. La sfrontatezza e la mancanza di rispetto che Biserna ha riservato alla lista civica 5 stelle di Cesena e all’amico Beppe, non può che essere ripagata con la stessa moneta: Biserna, si vergogni e se ne vada. (Chi sputa nel piatto che mangia, non è degno né di rispetto né di pietà). Enzo Cusmà

  • Avatar anonimo di il bradipo
    il bradipo

    "I voti a queste liste sono voti al vento. " ... Penso proprio si riferisca a Destinazione Forlì tanto di questo disappunto , in effetti questa lista civica punta molto sull'eolico.

  • Avatar anonimo di FedericaC
    FedericaC

    L'IDV su una cosa ha ragione, bisognerebbe avere una proposta concreta a tutti i livelli, per essere credibili. Peccato che L'IDV sostenga Bulbi in Provincia, che rappresenta al contrario del cambiamento tutte le scelte sbagliate di questi anni, altrimenti probabilmente l'avrei sostenuta!

  • Avatar anonimo di eric
    eric

    I signori dell'IDV, che tanto si professano"diversi" all'interno del panorama politico italiano, palesano la loro reale pasta nel momento in cui inizia l'agone elettorale. Vecchi politicanti nascosti dietro a nuove insegne, quindi nulla di nuovo per la città di Forlì e per il nostro Paese. Il sig. Biserna, come qualsiasi altro politico coscienzioso, dovrebbe gioire per la nascita di movimenti dal basso e di liste civiche di cittadini nel momento in cui, in Italia, la disaffezione dalla politica è in costante aumento. Il pluralismo è una ricchezza che altro non doverbbe fare che spingere i partiti a migliorare il proprio operato. Per cui Biserna, lei sta toppando... ps. poi l'IDV a Forlì sono 4 gatti disorganizzati in croce, siamo realisti per favore...

  • Avatar anonimo di Giorgio Gustavo
    Giorgio Gustavo

    Che cosa si intende per voto utile? Oggi votare per i partiti significa votare per chi molto spesso va contro gli interessi e la volontà dei cittadini, sia che il partito sia di destra, centro o sinistra. L'Italia è un paese decadente grazie ai diversi governi che si sono alternati. L'incompetenza e la corruzione sono diffuse a Roma come ovunque in Italia. Gli italiani hanno votato diversi referendum per abolire il nucleare, il finanziamento pubblico ai partiti, il ministero dell'agricoltura, ma i partiti si sono messi d'accordo per fare il contrario. E lo stesso vale per i pesticidi e gli OGM, la guerra in Iraq e in Afghanistan. I partiti sono contrari alla partecipazione dei cittadini alle decisioni che li riguardano. Perché i partiti sono interessati a prendere le decisioni insieme ai potenti, a aumentare le tasse e le tariffe, a costruire sempre più condomini, supermercati e autostrade e inceneritori e sempre meno verde pubblico, scuole ben fatte, servizi pubblici efficienti. La maggior parte dei candidati e degli eletti dei partiti sono persone incompetenti, che pensano ad assicurarsi potere e denaro per tutta la vita, in maniera comoda, per sé amici e conoscenti. Il voto ai partiti è un voto buttato via, perché già sappiamo che 9 promesse su 10 non saranno mantenute, e milioni di euro saranno sprecati o regalati agli amici, mentre le cose più importanti saranno trascurate. Alcune liste civiche fanno proposte concrete: raccolta porta a porta, risparmio energetico, energia solare, stop a sprechi e sperperi, ... e sono composte da persone che hanno dimostrato di avere a cuore gli interessi dei cittadini anche in precedenza, avendo lavorato con impegno, competenza e generosità per impedire danni alla loro città e comunità, e per favorire decisioni di pubblica utilità. Per me un voto utile è quello che viene dato a chi si impegna a favore della gente e dell'ambiente. Un voto inutile è invece quello dato a chi ha portato l'Italia e Forlì nello stato in cui si trova.

  • Avatar anonimo di votoutile
    votoutile

    non sono d'accordo. Il voto dato alle liste minori è assolutamente utile. Alla destra.

  • Avatar anonimo di Sandokan!!!
    Sandokan!!!

    Voti al vento alle liste civiche?.Allora quando i partiti sono al potere,ascoltate di più i cittadini.Nascono le liste civiche,perchè i partiti non sono più capaci di portare "benessere" alla gente comune,quelli che pagano letasse per capirci.Ecco perchè nascono le Liste Civiche.Certamente io non voto per Voi!!!

  • Avatar anonimo di Mariachiara
    Mariachiara

    Il vero voto inutile è quello dato a voi.....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -