Francia, alle comunali batosta per il presidente Sarkozy

Francia, alle comunali batosta per il presidente Sarkozy

PARIGI – Batosta elettorale per il presidente francese Nicolas Sarkozy. Alta l'affluenza alle urne per la tornata elettorale amministrativa, stimata tra il 68 e il 70,5 per cento. Su base nazionale l'Ump, il partito di destra del presidente, ha raccolto il 40% contro il 47,5 della sinistra.


Uno schiaffo per l’inquilino dell’Eliseo, per il quale queste elezioni erano considerate una sorta di referendum dopo i primi dieci mesi di presidenza. Ad incidere sul calo di consensi del presidente, una politica economica giudicata poco incisiva ma soprattutto il continuo clamore suscitato dalle sue vicende personali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I socialisti sono nettamente in testa a Parigi con Bertrand Delanoe al 40,4% contro il 28,6 di Francoise de Panoflieu. A Lione, la terza citta' di Francia, il Ps ha confermato al primo turno il sindaco uscente Gerard Collomb con il 51,5%. Anche Marsiglia, seconda città della Francia, sembra che la sinistra possa farcela, anche se c’è un testa a testa tra il candidato della gauche Jean-Noel Guerini e il sindaco uscente Jean-Claude Gaudin dell'Ump.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -