Fukushima, crescono i livelli di radioattività in mare

Fukushima, crescono i livelli di radioattività in mare

Fukushima, crescono i livelli di radioattività in mare

FUKUSHIMA - E' sempre critica la situazione alla centrale nucleare di Fukushima, seriamente danneggiata dal terremoto e dal successivo tsunami dell'11 marzo scorso. Vapore bianco è fuoriuscito dai reattori 2 e 3, mentre il livello di radioattività è cresciuto nell'area circostante l'impianto. La Tepco, la società di gestione della centrale, ha rilevato "materiale radioattivo nell'acqua di mare" della zona. Il ministro Benkri Kaieda parla di situazione "difficile".

 

L'aumento della radioattività è dovuto alla pioggia dei due giorni scorsi. Alti livelli di iodio e di cesio radioattivi sono stati rilevati in 47 prefetture tra cui quella di Tokyo, a 240 chilometri più a sud. Le autorità hanno assicurato che non sono tali da costituire una minaccia per la salute della popolazione. Intanto è stato accertato che la centrale di Fukushima è stata investita da un'onda alta almeno 14 metri. Martedì sono riprese le operazioni di raffreddamento dei reattori.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -