Fukushima, i cannoni d'acqua raffreddono il reattore 3

Fukushima, i cannoni d'acqua raffreddono il reattore 3

Fukushima, i cannoni d'acqua raffreddono il reattore 3

TOKYO - E' stata ristabilita l'energia elettrica ai reattori 5 e 6 della centrale nucleare di Fukushima, seriamente danneggiata dal terremoto della scorsa settimana. L'operazione, resa nota dalla compagnia che gestisce l'impianto, la Tepco (Tokyo Electric Power Company), è stata possibile mediante l'utilizzo di generatori a diesel. Intanto si continua a lottare per far abbassare la temperatura all'interno del reattore numero 3 con l'uso di cannoni ad acqua.

 

Gli elicotteri dell'esercito giapponese hanno sorvolato l'impianto e le loro sofisticate telecamere hanno rilevato la temperatura dei reattori. Si è constatata la presenza di più acqua nel reattore, ha riferito il portavoce del governo di Tokyo Yukio Edano, aggiungendo di credere che "la situazione si è stabilizzata". Intanto sui tetti degli edifici dei reattori 5 e 6, quelli meno danneggiati, sono stati praticati dei fori per evitare esplosioni di idrogeno.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -