Fukushima, tracce di iodio radioattivo nel latte materno

Fukushima, tracce di iodio radioattivo nel latte materno

Fukushima, tracce di iodio radioattivo nel latte materno

TOKYO - Tracce di iodio radioattivo sono state trovate su 4 donne in allattamento dell'area a est e nordest di Tokyo. Le analisi, che hanno riacceso gli allarmismi sull'impatto della crisi nucleare di Fukushima sugli infanti, sono state effettuate dal gruppo civico Network di supporto madre-figlio. Tali hanno permesso di scoprire che nel latte di una donna di Chiba, periferia orientale di Tokyo, c'era una concentrazione di iodio radioattivo di 36,3 becquerel/kg.

 

Non sono state trovate tracce di cesio. Lo iodio radioattivo, ma in quantità minori (8,7, 8,5 e 6,4 becquerel/kg) è stato trovato nel latte di altre tre donne della prefettura di Ibaraki, a nord della capitale. Il portavoce del governo, Yukio Edano, ha annunciato che il ministero della Salute giapponese effettuerà analisi sul latte materno. "Capiamo i timori delle madri, ma l'eccessivo allarmismo è inutile", ha evidenziato Edano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -