Gaffe sulla missione in Afghanistan, il presidente tedesco si dimette

Gaffe sulla missione in Afghanistan, il presidente tedesco si dimette

BERLINO - Il presidente della Repubblica tedesca, Horst Koehler, ha annunciato le sue dimissioni. L'annuncio arriva a solo un anno dalla sua rielezione. La decisione è stata prese dopo le polemiche legate alle sue recenti controverse affermazioni sull'impegno militare della Germania in Afghanistan. Koehler, infatti, aveva giustificato la missione con la necessità di proteggere gli interessi commerciali del Paese all'estero.

 

Negli ultimi giorni, la posizione del presidente era stata duramente criticata sia dall'opposizione, sia da esponenti della coalizione (Cdu-Csu, Fdp) guidata dalla cancelliera Angela Merkel. E venerdì scorso il ministro della Difesa tedesco, Karl-Theodor zu Guttenberg, aveva preso le distanze dal presidente della Repubblica.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -