Gelo e neve, è paralisi negli aeroporti di mezza Europa

Gelo e neve, è paralisi negli aeroporti di mezza Europa

Gelo e neve, è paralisi negli aeroporti di mezza Europa

LONDRA - Continuano i disagi negli aeroporti del Nord e Centro Europa per effetto delle forti nevicate. Gran Bretagna, Francia e Germania sono i paesi più colpiti. Lo scalo londinese di Gatwick è stato riaperto martedì mattina, intorno alle 6.30, dopo la chiusura notturna per il ghiaccio. Migliaia di passeggeri si sono accampati nella speranza di partire. In Francia, l'aeroporto principale di Parigi Roissy-Charles de Gaulle ha riaperto tre delle sue quattro piste.

 

All'aeroporto di Orly sono in funzione entrambe le piste, anche se molti voli hanno subito ritardi di oltre tre ore. Caos in Germania, dove le linee aeree hanno consigliato ai loro passeggeri di prendere il treno. Mentre gli operatori ferroviari hanno invitato gli utenti di restarsene a casa. Più di mille voli sono stati cancellati negli aeroporti di Francoforte, Monaco e Berlino. L'aeroporto di Francoforte è sotto una bufera di neve. Cancellati lunedì 376 voli sui 1.400 previsti.

 

Il maltempo sta penalizzando anche il traffico ferroviario. Ritardi si sono registrati nei collegamenti Eurostar fra Regno Unito, Francia e Belgio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -