Gheddafi alza il tiro e chiede 5 miliardi all'Europa

Gheddafi alza il tiro e chiede 5 miliardi all'Europa

Gheddafi alza il tiro e chiede 5 miliardi all'Europa

Si è concluso in grande stile il vertice tra Italia e Libia in occasione del secondo anniversario del trattato di amicizia tra i due paesi. Una sontuosa cena offerta da Silvio Berlusconi ha chiuso le celebrazioni, ma non senza le polemiche come era prevedibile conoscendo il colonnello Gheddafi. Il quale questa volta ha alzato la posta in gioco e chiesto all'Europa 5 miliardi di euro per risolvere il problema dell'immigrazione clandestina dalla Libia verso il Vecchio Continente.

 

Parole che hanno scatenato il putiferio non solo, come ovvio, nell'opposizione e nei nuovi dissidenti di Futuro e Libertà, ma anche all'interno della maggioranza di governo, a cominciare dal Pdl per finire con la Lega Nord, che è insorta contro la proposta di Gheddafi di rendere islamica l'Europa.

 

Il ministro degli Esteri Franco Frattini cerca di ridimensionare l'incidente diplomatico e spiega che chi critica il premier non conosce "gli interessi" che intercorrono tra il nostro paese e la Libia. Intanto prosegue la polemica anche sulle hostess che sono state reclutate per fare compagnia al colonnello durante il suo soggiorno romano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -