Giallo alla Casa Bianca: spiati i passaporti di Obama, Hillary e McCain

Giallo alla Casa Bianca: spiati i passaporti di Obama, Hillary e McCain

Si allarga lo scandalo passaporti spiati negli Stati Uniti. Oltre a quello di Barack Obama, sarebbe stato spiato nel 2007 anche quello di Hillary Clinton. Lo ha reso noto lo staff della senatrice dello Stato di New York. L’episodio capitato al governatore di Chicago, aspirante candidato democratico alla Casa Bianca, ha portato al licenziamento di due contrattisti del dipartimento di Stato americano. Il segretario di Stato Usa, Condoleezza Rice, ha chiesto scusa.


In tre distinte occasioni, nella fattispecie il 9 gennaio, il 21 febbraio e il 14 marzo, tre impiegati di diversi uffici del Dipartimento di Stato Usa hanno spiato i dati relativi al passaporto di Obama. Due sarebbero stati immediatamente licenziati, mentre un terzo è stato sottoposto ad un procedimento.


Un funzionario dell’amministrazione ha reso noto che non sarebbero stati “violati” solo i fascicoli relativi ai passaporti dei candidati democratici Barack Obama e Hillary Clinton, ma anche quelli relativi del candidato repubblicano John McCain.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Si è trattato di un’incauta curiosità” ha spiegato il portavoce del Dipartimento di Stato, Sean McCormack. ''E' una scandalosa violazione della sicurezza e della privacy'' è stato il secco commento del portavoce della campagna di Obama, Bill Burton, che ha chiesto di venire a conoscenza dei nomi degli impiegati. Il segretario di Stato Usa, Condoleezza Rice, ha chiesto scusa ad Obama, affermando di avergli "detto che io stessa sarei stata molto allarmata".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -