Giappone e Corea, 'no' alla mozzarella di bufala

Giappone e Corea, 'no' alla mozzarella di bufala

Dopo il governo coreano, anche quello giapponese sarebbe intenzionato a non sdoganare le mozzarelle di bufala giunte a Tokyo direttamente dall’Italia. E’ quanto ha sostenuto il Consorzio di tutela della Mozzarella di Bufala Campana Dop. La decisione è riconducibile alle notizie circolate sulla stampa internazionale riguardanti un'ipotetica contaminazione da diossina. Le catene giapponesi di grande distribuzione avrebbero iniziato il ritiro delle mozzarelle dagli scaffali.

L'export di mozzarelle di bufala verso il Paese nipponico nel 2005 si è attestato a 329mila kg per un valore commerciale di 2,3 milioni di euro.

Cia: su mozzarella bufala no ad allarmismi. Gli ultimi dati relativi alle vendite di questo prodotto di punta del ''made in Italy'' alimentare, preoccupano fortemente e non solo per il ''No'' alle importazioni della Corea, che rappresenta una parte marginale del fatturato complessivo. Lo afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori che, oltre a plaudire le iniziative di controllo e di verifica all'interno dell'aziende messe in atto dagli organismi preposti, invita alla massima prudenza sulla gestione dell'informazione su questa delicata materia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -