Gilad Shalit torna libero

Gilad Shalit torna libero

Gilad Shalit torna libero

Gilad Shalit, il soldato israeliano rapito nel giugno 2006 da un commando palestinese in un blitz sul confine tra lo Stato ebraico e la Striscia di Gaza, è libero. In cambio il governo di Gerusalemme ha stipato tre convogli di 133 detenuti palestinesi, rimessi in libertà in Cisgiordania. Un altro convoglio con 147 detenuti è giunto al valico di Kerem Shalom, situato nei pressi della Striscia di Gaza. In totale, sono stati rimessi in libertà da Israele 477 detenuti, tra cui 27 donne.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il caporale israeliano, che si trovava nelle mani delle milizie palestinesi ormai da cinque anni, è stato accolto dal premier Benjamin Netanyahu e dai suoi familiari. Le forze armate israeliane hanno più volte tentato di liberarlo con la forza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -