Giustizia, Alfano conferma: la riforma arriva in Cdm

Giustizia, Alfano conferma: la riforma arriva in Cdm

Giustizia, Alfano conferma: la riforma arriva in Cdm

ROMA - La riforma costituzionale della Giustizia approderà la prossima settimana al consiglio dei ministri. Lo ha affermato il Guardasigilli, Angelino Alfano, evidenziando che "si tratta di una riforma che si basa sulla separazione delle carriere e sulla parità tra accusa e difesa, oltre che su una giustizia disciplinare che non sia domestica e sulla architettura del processo che riaffermi l'effettiva del primato del giudice". Alfano è pronto ai suggerimenti della Lega.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Stiamo lavorando assieme" per arrivare "ad una amplia condivisione" sull'articolo 106 della Costituzione. Alfano ha inoltre precisato che nella sua relazione non si è fatto cenno a modifiche alla Corte costituzionale, e che resterà l'obbligatorietà dell'azione penale seppure "ci sarà un intervento con legge ordinaria per regolamentarne le modalità".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -