Giustizia, Berlusconi avanti tutta: ripristinare l'immunità

Giustizia, Berlusconi avanti tutta: ripristinare l'immunità

Giustizia, Berlusconi avanti tutta: ripristinare l'immunità

ROMA - Il Consiglio dei ministri ha approvato venerdì mattina all'unanimità la relazione del ministro della Giustizia Angelino Alfano sul ddl che contiene la riforma costituzionale della giustizia. La riforma prevede un ddl costituzionale per separare le carriere di giudici e magistrati, per dividere in due il Csm e per dare più poteri al Guardasigilli. Un Consiglio dei ministri straordinario sarà convocato nei prossimi giorni per l'approvazione definitiva.

 

"Questa è una riforma basata su principi di civiltà", avrebbe detto un soddisfatto Silvio Berlusconi. Il Cavaliere avrebbe sottolineato che in questo frangente va affrontato anche il nodo delle intercettazioni senza indicare lo strumento per limitarne l'abuso. "L'importante", avrebbe dett, il presidente del Consiglio, "è che si vada al più presto a definire la riforma. Bisogna chiudere nel più breve tempo possibile".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -