Giustizia, Governo ko alla Camera per un voto

Giustizia, Governo ko alla Camera per un voto

Giustizia, Governo ko alla Camera per un voto

ROMA - Governo ko alla Camera per un solo voto su un emendamento del Pd alla proposta di legge che specifica le ipotesi di remissione tacita della querela. Nonostante il parere contrario del governo e del relatore l'esecutivo è stato battuto per 251 a 250. Secondo la nuova formulazione del testo, chi rimetterà una querela non dovrà giustificare un'eventuale assenza dall'udienza per la remissione. Con quella di martedì si tratta della 67mila volta che il governo va sotto alla Camera.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si conferma la fragilità della maggioranza che, persino su un tema come la giustizia, viene battuta non appena il governo non riesce a costringere tutti i deputati e i ministri ad essere presenti in aula", ha affermato il segretario d'aula del gruppo del pd, Erminio Quartiani.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -