Giustizia, Maroni dice 'no' alla legge antipentiti

Giustizia, Maroni dice 'no' alla legge antipentiti

Giustizia, Maroni dice 'no' alla legge antipentiti

MILANO - Il ministro dell'Interno, Roberto Maroni, boccia il disegno di legge presentato da Giuseppe Valentino sui pentiti. "E' una norma che io non condivido e se non la condivido io e non la condivide il ministro della Giustizia, non credo proprio che uscirà dalla commissione", ha affermato Monza per la firma di un patto sulla sicurezza. Il ‘no' di Maroni segue la presa di distanza già espressa martedì dal ministro della Giustizia Angelino Alfano.

 

"Quella di Valentino - aveva affermato il Guardasigilli a margine del voto alla Camera sul legittimo impedimento - è solo un' iniziativa personale" alla quale peraltro, ha precisato, "sono assolutamente contrario". "Chiedo che ci sia un riscontro esterno alla dichiarazione accusatoria di un collaboratore di giustizia", ha affermato il senatore Valentino, rivendicando di aver presentato "in autonomia" la proposta.

 

Valentino ha negato che la sua proposta rappresenti una legge ad personam per tutelare il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dalle dichiarazioni del pentito Gaspare Spatuzza: "Ho presentato il testo il 27 novembre, una settimana prima della deposizione di Spatuzza".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -