Giustizia, Napolitano: ''Serve riforma di ampio respiro''

Giustizia, Napolitano: ''Serve riforma di ampio respiro''

Giustizia, Napolitano: ''Serve riforma di ampio respiro''

ROMA - Per la giustizia italiana è necessaria una riforma che sia di "ampio respiro", senza ricorrere a interventi "disorganici o settoriali" e soprattutto sgombrando il terreno da "sterili contrapposizioni". E' la strada indicata dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in un messaggio inviato al presidente dell'Unione camere penali, Oreste Dominioni, e a tutti i partecipanti in occasione del XIII congresso ordinario della Ucp in corso a Palermo.

 

L'inquilino del Colle auspica "un confronto anche serrato, ma scevro da sterili contrapposizioni e non influenzato dalle contingenze". Solo così si può arrivare "a scelte capaci di restituire qualità ed efficienza al processo penale, dando piena attuazione ai principi del giusto processo sanciti dall'articolo 111 della Costituzione". Il presidente della Repubblica ha evidenziato la necessità di garantire il principio che si fonda sulla parità tra accusa e difesa nel processo.

 

Napolitano si è detto certo che dal Congresso dell'Unione Camere Penali italiane "emergeranno in proposito utili sollecitazioni attaverso la formulazione di proposte di modifica degli assetti vigenti coerenti e sistematiche".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -