Golfo Persico, navi Usa minacciate da imbarcazioni iraniane

Golfo Persico, navi Usa minacciate da imbarcazioni iraniane

Si è sfiorato lo scontro sabato pomeriggio nel Golfo Persico tra forze navali americane ed iraniane a largo dello stretto di Hormuz. La Cnn, citando fonti del Pentagono, ha spiegato come tre navi della marina militare americana siano state affiancate, mentre si trovavano in acque internazionali, da cinque imbarcazioni delle Guardie della rivoluzione iraniane, che hanno rivolto agli americani minacce (tra cui quelle di far esplodere le navi) e provocazioni.

Secondo le registrazioni dei messaggio radio lanciati, gli iraniani si sono avvicinati a 200 metri e hanno minacciato di far esplodere le navi statunitensi: "Ci stiamo avvicinando, esploderete in un paio di minuti". Mentre l'equipaggio delle navi americane si stava preparando ad aprire il fuoco, le barche iraniane si sono allontanate, senza che venisse sparato un colpo.

La Casa Bianca ha messo in guardia Teheran da ripetere comportamenti "provocatori", come l'incidente della scorsa settimana nello stretto di Ormuz, riferito dalla Cnn. "Esortiamo gli iraniani ad astenersi da simili azioni provocatorie che potrebbero portare in futuro a pericolosi incidenti", ha detto il portavoce della Casa Bianca Gordon Johndroe.

Gli Stati Uniti affronteranno comportamenti degli iraniani tesi a mettere in pericolo noi o i nostri amici e alleati nella regione". E' il duro commento che arriva al dipartimento di Stato alla notizia dello scontro sfiorato nella notte tra sabato e domenica scorsa nelle acque internazionali a largo dello stretto di Hormuz tra forze navali americane e unita' navali delle Guardie rivoluzionarie iraniane. E secondo il portavoce del dipartimento, Sean McCormack, "c'e' un vasto sostegno nella regione" alla posizione di Washington.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -