Google cambia strategia in Cina

Google cambia strategia in Cina

Google cambia strategia in Cina

Dopo aver detto no alla censura imposta dal governo cinese, Google sembra voler cambiare strategia. Il vice presidente del colosso del web David Drummond, sul blog ufficiale annuncia che "nei prossimi giorni accoglieremo i nostri utenti cinesi su una nuova pagina". Il motivo è che a breve scadrà la licenza Icp (Internet content provider) e se Google continuerà, come avviene ora, a re-indirizzare gli utenti cinesi sulla pagine di Google Hong Kong, la licenza non verrà rinnovata  e dunque non sarà più possibile operare.

 

Pur senza fornire ulteriori dettagli, Google assicura che le nuove strategie del più popolare motore di ricerca del pianeta non metteranno in discussione la propria volontà di non sottomettersi alla auto-censura richiesta dal governo cinese.

 

Allo stesso tempo, però, non saranno violate le norme del mercato cinese: un equilibrio molto difficile da rispettare, sarà dunque interessante vedere come Google riuscirà a coniugare queste due posizioni.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -