Governo, Bocchino apre al Berlusconi-bis. ''Prima le dimissioni''

Governo, Bocchino apre al Berlusconi-bis. ''Prima le dimissioni''

Governo, Bocchino apre al Berlusconi-bis. ''Prima le dimissioni''

ROMA - "Non c'è nessuna preclusione" ad un Berlusconi bis, purché il premier si dimetta e lo faccia entro il 14 dicembre. E' quanto ha affermato il capogruppo alla Camera di Fli, Italo Bocchino, all'agenzia Adnkronos. "A noi interessa il programma e che la maggioranza venga allargata all'Udc"m ha aggiunto. Nel frattempo due deputati dell'Idv, Domenico Scilipoti e Massimo Calearo, potrebbero votare la fiducia al governo Berlusconi. Manca ancora l'annuncio.

 

Per Bocchino, interpellato dall'Agi, "seppure fosse diventa 316 a 311", quindi ancora a favore di quelle forze che vogliono sfiduciare il governo. "Di Calearo - aggiunge poi il capogruppo di Futuro e libertà alla Camera - già sapevamo". Berlusconi, però, non ha alcuna intenzioni a dimettersi come invece richiesto da Fini anche martedì sera a "Ballaro". La linea resta quella della fiducia o voto.

 

"Per noi non esiste alternativa a un esecutivo guidato da Berlusconi. C'è chi vuole ribaltare il risultato del voto e alimenta le tensioni creando un clima incandescente nel Paese", ha dichiarato invece il leghista Marco Reguzzoni."Noi rimaniamo ottimisti e fiduciosi - ha continuato il capogruppo del Carroccio -. Il 14 la manovra di palazzo è destinata a naufragare". "Il seguito nessuno è in grado di prevederlo", ha invece detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -