Governo, Casini attacca Berlusconi: ''Elezioni anticipate? Fuga da responsabilità''

Governo, Casini attacca Berlusconi: ''Elezioni anticipate? Fuga da responsabilità''

Governo, Casini attacca Berlusconi: ''Elezioni anticipate? Fuga da responsabilità''

All'indomani del voto sulla sfiducia a Caliendo, il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, si sofferma si è soffermato sulle inchieste partite dai quotidiani vicini a Berlusconi contro Gianfranco Fini: "Non mi piace lo squadrismo intimidatorio nei confronti del Presidente della Camera. Se uno è un delinquente, lo è sempre - ha evidenziato Casini -. Una persona non è delinquente se fa una scelta oppure santa se ne fa un'altra". Quindi ha commentato la situazione dell'esecutivo.

 

"L'evocazione così superficiale di elezioni anticipate sarebbe una fuga dalla responsabilità del tutto incongrua", ha affermato il leader dell'Udc, facendo riferimento alle dichiarazioni del premier Silvio Berlusconi sull'ipotesi di elezioni al primo incidente parlamentare. "Berlusconi - ha detto Casini - ha due strade davanti. Se vede l'impossibilità di governare fa bene ad andare al Quirinale a dimettersi".

 

"L'altra strada, che secondo noi è più seria, è confrontarsi con le novità emerse" con il voto della Camera sul sottosegretario Caliendo. "Non è nato un nuovo polo o il grande centro, ma si è data voce ad un'esigenza che nel paese sta montando giorno dopo giorno. Un'area di responsabilità nazionale che nasce non per sfasciare ma per ricucire il paese". Casini ha rilanciato sulla necessità di un governo di responsabilità nazionale da lui lanciato da tempo: "E' indispensabile per risolvere le difficoltà degli italiani".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -