Monti a Bruxelles: nel decreto liberazzazioni c'è "roba vera"

Nel pacchetto sulle liberazzazioni approvato dal governo Monti venerdì, “c’è roba vera”. Ne è convinto il presidente del consiglio, Mario Monti, che si è espresso in questi termini intervenendo alla riunione dell’Ecofin

Mario Monti convinto che le liberalizzazioni siano "roba vera"

Nel pacchetto sulle liberazzazioni approvato dal governo Monti venerdì, “c’è roba vera”. Ne è convinto il presidente del consiglio, Mario Monti, che si è espresso in questi termini intervenendo alla riunione dell’Ecofin, il consesso che riunisce i ministri dell’economia di tutta l’Unione europea (e Monti come noto ha tenuto per sé le deleghe di ministro dell’Economia).

Dopo questa serie di norme sulle liberazzazioni, Monti ha detto che “speriamo di poter procedere in modo abbastanza spedito, pur nel rispetto delle esigenze di contrattazione, sul mercato del lavoro”.

Il primo ministro italiano non è indifferente ai sacrifici che sta chiedendo all’Italia. “Siamo ben coscienti – ha detto -che le riforme che stiamo facendo chiedono un contributo importante da parte dei settori interessati, ma in questo momento tutti gli italiani stanno facendo degli sforzi”.

Tuttavia il premier si è detto convinto che “se ci mettiamo tutti insieme a farli i sacrifici saranno minori e più equamente distribuiti e i risultati maggiori e più veloci”.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -