Idv in crisi, De Magistris: "C'è una questione morale nel partito"

Idv in crisi, De Magistris: "C'è una questione morale nel partito"

Idv in crisi, De Magistris: "C'è una questione morale nel partito"

Si apre una spaccatura ancora più profonda dentro all'Italia dei Valori. Questa volta a fare breccia non è un deputato qualsiasi, ma quello che forse è considerato l'uomo più forte dentro al partito dopo Antonio Di Pietro, ossia l'ex magistrato Luigi De Magistris. Il quale senza mezzi termini pone una questione di etica pubblica anche all'interno del partito che aveva fatto di questi temi un proprio cavallo di battaglia. Eppure in occasione del voto sulla sfiducia al governo Berlusconi sono stati propri parlamenti dell'Idv ad abbandonare Di Pietro per andare con il Premier.

 

"Il mio non è un attacco personale a Di Pietro e neanche una corsa alla leadership del partito - chiarisce De Magistris -: tuttavia la questione morale all'interno dell'Idv rimane ed è pesante come un macigno. Anche perché, è amaro dirlo, sono tre dei nostri deputati, eletti con una lista più antiberlusconiana che non si può, a tenere in vita il governo... È davvero sconcertante doverlo ammettere".

 

"A volte chi critica è interessato a prendere lui stesso il posto di chi viene criticato", è stata la reazione di Di Pietro, anche se De Magistris non ritiene che questa frase fosse rivolta a lui. Per l'ex magistrato, infatti, Di Pietro è "saldo nella sua posizione e non deve temere assalti alla leadership del partito."

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -