Il Csm tutela il pm De Pasquale

Il Csm tutela il pm De Pasquale

Il Csm tutela il pm De Pasquale

MILANO - Il Csm tutela il pm di Milano, Fabio De Pasquale. Il plenum di Palazzo dei Marescialli ha approvato infatti la pratica presentata a maggioranza dalla Prima Commissione in merito alle parole pronunciate dal premier Silvio Berlusconi che aveva definito il pm del processo Mills "famigerato". Riferendosi al caso nel quale è coinvolto, il presidente del Consiglio parlò di "accordo tra i giudici di sinistra per sovvertire il risultato delle elezioni".

 

Secondo quanto contenuto nel documento del Csm, approvato con 19 voti favorevoli, 2 contrari e 2 astenuti, Il Cavaliere movendo dalle accuse di parzialità nei confronti del pm De Pasquale e riferendosi ad una normale dinamica processuale, "le fa assurgere a prova dell'esistenza di un preteso e non dimostrato accordo tra i giudici di sinistra per sovvertire il risultato delle elezioni".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"In altre parole il riferimento a condotte asseritamente illecite del dottor De Pasquale - conclude il Csm - è l'occasione per denigrare l'intera magistratura minando in tal modo, per la fonte da cui provengono e per la loro diffusibilità, la fiducia dei cittadini nei confronti dell'ordine giudiziario".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -