Il Giappone ha il nuovo premier, è Naoto Kan

Il Giappone ha il nuovo premier, è Naoto Kan

Il Giappone ha il nuovo premier, è Naoto Kan

Naoto Kan è il nuovo primo ministro del Giappone. L'intero governo e l'ex premier Yukio Hatoyama si erano dimessi sotto il peso del crollo della popolarità finita al 17%, a fronte dell'oltre 70% registrato a settembre 2009. Poche ore prima dell'elezione a primo ministro Kan, 63 anni, è stato nominato presidente del Partito Democratico, al potere dall'anno scorso dopo 54 anni di dominio liberaldemocratico interrotta con le elezioni di un anno fa.

 

Kan ha ottenuto 291 voti su 420 parlamentari superando il suo unico avversario, il deputati Shinji Tarutoko, che ha avuto 129 preferenze. Il neo-premier ha ottenuto 313 voti alla Camera Bassa, la più potente delle due che compongono il Parlamento giapponese composta da 480 seggi. A Sadakazu Tanigaki, presidente dei Liberaldemocratici, il principale partito di opposizione, sono andati 116 voti. Una votazione simile è seguita alla Camera Alta.

 

Kan è considerato un "ulivista" per i suoi stretti rapporti con Romano Prodi. E' stato tra i fondatori DpJ, il partito fondato nel 1998 vincitore delle ultime elezioni e si rifà a Prodi nell'idea di un partito sintesi di forze politiche provenienti da esperienze diverse. Il programma è basato sulla "crescita economica, riforme fiscali e miglioramento della sicurezza sociale sono settori che possiamo affrontare e valorizzare come un'unica questione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -