Il governo tunisino: ''Arrestate Ben Ali e la moglie''

Il governo tunisino: ''Arrestate Ben Ali e la moglie''

Il governo tunisino: ''Arrestate Ben Ali e la moglie''

TUNISI - Il governo ha spiccato un mandato di arresto internazionale nei confronti del deposto presidente Zine al-Abidine Ben Ali, della moglie Leila Trabelsi e della sua famiglia, crollato dopo 23 anni di potere in seguito a una sanguinosa rivolta popolare. Le accuse nei confronti di Ben Ali, che ha lasciato il Paese lo scorso 14 gennaio, e della moglie sono di "acquisizione illegale di beni mobili e immobili" e di " traffico illecito di fondi all'estero".

 

Il ministro della Giustizia Lazhar Karoui Chebbi ha detto anche che sei membri della guardia presidenziale sono ricercati per aver incitato alla violenza dopo la fuga di Ben Ali. Nel frattempo si sono riaccese le violenze dopo alcune giornate di proteste pacifiche. Manifestanti, che vogliono gli esponenti del vecchio regime, si sono scontrati con la polizia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -