Il mal di testa si combatte con la puntura virtuale

Il mal di testa si combatte con la puntura virtuale

Una puntura virtuale per combattere il mal di testa. Presentato da Alan Rapoport della UCLA University di Los Angeles è già in uso negli Stati Uniti, il dispositivo rilascia un flusso compresso di azoto che diffonde il farmaco (il sumatriptan che viene utilizzato come terapia contro attacchi in forma acuta dovuti alle emicranie, e nel caso di cefalee a grappolo) attraverso la pelle senza lasciare la sensazione della puntura.

 

Negli Stati Uniti è già in uso ed agisce entro 10 minuti dalla somministrazione. Tra i vantaggi l'assorbimento gastrico rispetto all'ingestione del farmaco attraverso la pillola e alla classica iniezione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -