Il maritò le sparò, trapianto di viso per una 46enne

Il maritò le sparò, trapianto di viso per una 46enne

Cinque anni fa il marito le sparò un colpo di pistola in pieno volto. Connie Culp, 46 anni dell'Ohio, si salvò miracolosamente, ma perse l'80% del viso. Cinque mesi fa, dopo ventinove interventi chirurgici che gli avevano consentito di riprendere lentamente alcune funzioni, ha ricevuto il trapianto quasi totale del volto di una donna deceduta. Connie venne così sottoposta lo scorso dicembre ad una delicata operazione durata 22 ore e costata circa 300mila euro.

 

I medici hanno provveduto a rimpiazzare ossa, muscoli, nervi, vasi sanguigni e pelle per l'80% cento del viso. Ora Connie potrà essere di nuovo in grado di bere da un bicchiere, mangiare cibi solidi e respirare con il proprio naso. Il marito della donna, dopo aver sparato alla moglie tentò di suicidarsi, ma non ci riuscì. Venne condannato a 7 anni di carcere. Sembra che la 46enne lo abbia perdonato e che sia in attesa di incontrarlo una volta che avrà scontato la pena.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -