Il personaggio dell'anno è il fondatore di Facebook: la video-intervista al "Time"

Il personaggio dell'anno è il fondatore di Facebook: la video-intervista al "Time"

La copertina del "Time"

E' il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg, il personaggio dell'anno 2010 secondo la prestigiosa rivista "Time". Il magazine americano ha scelto di inserire la sua foto in prima pagina, la copertina più prestigiosa e più ambita del mondo, sulla quale sono stati pubblicati i volti di grandissimi personaggi in passato, non ultimo il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama. Zuckerberg è stato preferito dalla redazione a Julian Assange, il fondatore di Wikileaks, che invece aveva ottenuto più consensi rispetto al creatore di Facebook.

 

Un ragazzo prodigio, particolarmente attento ai cambiamenti che avvengono nella società, a interpretare i gusti e le aspettative delle giovani generazioni e a offrirgli uno strumento rivoluzionario per le loro vite e per quelle anche dei più grandicelli. Nell'intervista pubblicata qui sotto con il direttore del "Time", Richard Stengel.

 

La differenza sostanziale sta in un dettaglio apparentemente solo verbale. Per il "Time", infatti, mentre Assange ha impostato una visione del mondo in cui c'è un nemico oscuro da sconfiggere e da cui difendersi, Zuckerberg ha invece cambiato questa filosofia facendo passare che dietro ad ogni persona può celarsi un potenziale amico.

 

Zuckerberg, 26 anni, non è il più giovane "personaggio dell'anno" scelto nella storia del "Time". In passato, infatti, la Regina Elisabetta ottenne la copertina del "Time" alla stessa età del signor Facebook, correva l'anno 1952. A fare meglio in passato è stato Charles Lindbergh, il primo 'man of the year' scelto nel 1927.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -