Il sesso 'mordi e fuggi' a rischio infarto

Il sesso 'mordi e fuggi' a rischio infarto

Il sesso 'mordi e fuggi' a rischio infarto

Attenzione alle ‘scappatelle'. Chi si lascia andare ad una notte di passione senza allenamento rischia grosso. Uno studio, condotto dai ricercatori del "Tufts Medical Centre"e della "Harvard School of Public Health", ha permesso di appurare come il sesso occasionale è causa di molti più infarti dei rapporti regolari. I ricercatori esaminato 14 ricerche precedenti sugli attacchi di cuore e osservato come il rischio di morte aumenta del 2,7% per chi si cimenta nella scappatella.

 

Per i ricercatori più attivi si è, sia sessualmente che fisicamente, e meno pericoli si corrono. La possibilità di soffrire di un attacco di cuore diminuisce del 45% per ogni momento extra che una persona dedica all'attività fisica e anche il rischio di morte crolla del 30%.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per aiutare il cuore a restare in forma occorre fare quotidianamente 30 minuti di attività fisica moderata per cinque volte a settimana e il sesso non causa più stress che fare le scale", ha detto Amy Thompson della British Heart Foundation.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -