Immigrazione, Fini: ''Stronzo chi dice che gli stranieri sono diversi''

Immigrazione, Fini: ''Stronzo chi dice che gli stranieri sono diversi''

Immigrazione, Fini: ''Stronzo chi dice che gli stranieri sono diversi''

ROMA - "Chi dice che gli stranieri sono diversi e' uno stronzo...". E' il durissimo giudizio del Presidente della Camera, Gianfranco Fini, riferito a chi sostiene che le persone che vengono da altri Paesi siano diverse. Fini, incontrando un gruppo di giovani stranieri tra gli 8 e i 19 anni al centro 'Semina', che ospita l'associazione 'Nessun luogo e' lontano', si e' rivolto ai giovani chiedendogli se qualcuno gli fa pesare il fatto di non essere italiani.

 

Il presidente ha scelto una via informale per parlare con i ragazzi e ha spiegato: "Sul tema della cittadinanza di parole ne ho dette tantissime, forse troppe. Sono qui per ascoltare voi perche' la politica deve saper ascoltare anche quello che i cittadini hanno nel cuore. Voglio sapere da dove venite, se c'e' qualcuno che vi fa pesare il fatto che i vostri genitori non sono italiani, se c'e' qualche stronzo che vi dice qualche parola di troppo. Se qualcuno dice che siete diversi -scandisce Fini- la parolaccia se la merita. Voi pensatela e io la dico".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di renzo397
    renzo397

    uno dei legiferatori della Bossi-Fini per l'appunto Fini, disse in tv che gli stranieri dovevano pasare dala porta e non dalla finestra come ladri.Poi il cambiamento ,l'illuminazione ,il cambio di rotta.Gli irregolari i clandestini erano si fuori dalla legge ma per carità cristiana acquisivano diritti come tutti.Ora io non metto in discussione l'attuale pensiero finiano ma vorrei essere sicuro del fatto che questo sia definitivo.La memoria fa brutti scherzi , lo ricordavo come uomo d'ordine accusato ingiustamente di fascismo nei tempi che furono ,leader di destra poco liberale.....ma ! oggi chi sono i cattivi?

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -