Immigrazione, la Spagna attacca: ''In Italia politica xenofoba''

Immigrazione, la Spagna attacca: ''In Italia politica xenofoba''

Immigrazione, la Spagna attacca: ''In Italia politica xenofoba''

MADRID - Duro affondo del governo spagnolo che ha accusato la politica italiana in materia d'immigrazione xenofoba. La vice di Josè Luis Zapatero, Maria Teresa Fernandez de la Vega, ha evidenziato le differenze tra la politica dall'esecutivo di Madrid e quella del governo Berlusconi. "Il governo spagnolo respinge la violenza, il razzismo e la xenofobia e, pertanto, non può condividere ciò che sta succedendo in Italia" ha dichiarato la numero due di Zapatero.

 

Nel frattempo l'Unione europea respinge il ripristino dei controlli alle frontiere, preparandosi, tuttavia, a introdurre i ''visti biometrici'', che conterranno le impronte digitali di tutti i cittadini. Lo ha annunciato il portavoce della Commissione riferendosi alla proposta del ministro degli Esteri Franco Frattini, che ha chiesto la revisione del trattato di Schengen e il controllo delle frontiere esterne.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -