Inchiesta eolico, indagato anche Dell'Utri

Inchiesta eolico, indagato anche Dell'Utri

Inchiesta eolico, indagato anche Dell'Utri

ROMA - Associazione a delinquere e violazione della legge Anselmi sulle società segrete. Con queste accuse sono stati iscritti nel registro degli indagati il senatore del Pdl Marcello Dell'Utri e il sottosegretario all'economia Nicola Cosentino, nell'ambito dell'inchiesta sull'eolico per la quale è finito in carcere Flavio Carboni. Per gli stessi reati sono indagati anche il coordinatore del Pdl Denis Verdini ed Ernesto Sica, ex assessore all'avvocatura della Regione Campania.

 

Sono invece finiti in carcere l'imprenditore sardo Flavio Carboni, il geometra Pasquale Lombardi e il costruttore Arcangelo Martino. Cosentino è indagato per l'episodio legato al dossier che puntava a screditare Stefano Caldoro, quale candidato alla presidente della Regione Campania, e per le pressioni esercitate sulla Cassazione per una decisione rapida della data dell'udienza in cui si doveva discutere della legittimità della misura cautelare emessa nei confronti del sottosegretario dalla Procura di Napoli.

 

Dell'Utri risulta tra i presenti alla cena a casa Verdini, il 23 settembre scorso, nel corso della quale il sodalizio guidato da Carboni avrebbe progettato un'azione di avvicinamento dei giudici della Corte Costituzionale che di lì a poco si sarebbero dovuti pronunciare sul Lodo Alfano.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -