Inchiesta P3, Berlusconi non sarà convocato dai pm

Inchiesta P3, Berlusconi non sarà convocato dai pm

Inchiesta P3, Berlusconi non sarà convocato dai pm

ROMA - La Procura di Roma non è intenzionata a convocare Silvio Berlusconi in relazione alla vicenda legata al dossier che avrebbe dovuto screditare l'attuale governatore della Campania, Stefano Caldoro. Secondo indiscrezioni, a rivestire il "ruolo centrale" nella vicenda ci sarebbe Marcello Dell'Utri. I magistrati sarebbero impegnati a ricostruire il ruolo del senatore del Pdl, il quale, non sarebbe socio di nessuno e non risulta interessato ai progetti dell'eolico in Sardegna.

 

Dell'Utri è indagato solo per violazione della legge Anselmi sulle società segrete e non anche per corruzione, reato contestato agli indagati coinvolti anche negli accertamenti su nomine ed appalti relativi all'energia alternativa in Sardegna. Da ambienti della Procura di Roma si è appreso che lo pseudonimo "Cesare" era usato anche per indicare altri soggetti oltre al premier. In ogni caso, è stato fatto notare, che i riferimenti a "Cesare" non hanno rilevanza penale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -