Inchiesta P4, Alfano: ''Intercettazioni irrilevanti e non gratis''

Inchiesta P4, Alfano: ''Intercettazioni irrilevanti e non gratis''

Inchiesta P4, Alfano: ''Intercettazioni irrilevanti e non gratis''

ROMA - Nuova offensiva del Pdl sulle intercettazioni dopo il clamore provocato dall'inchiesta P4. "Lo scandalo è la pubblicazione di intercettazioni che attendono perlopiù alla vita politica e privata di singoli individui. È un gioco al massacro che va fermato", ha sottolineato il capogruppo Pdl alla Camera, Fabrizio Cicchitto, aggiungendo che "quello che sta avvenendo con la sistematica pubblicazione di intercettazioni che non hanno alcun rilievo penale".

 

"Riguardano la vicenda politica italiana, è semplicemente scandaloso, anche perché è una operazione mirata e a senso unico". Per Cicchitto, e dunque per il Pdl, resta "inaccettabile" che si possa procedere contro qualcuno passando attraverso "conversazioni private" Molto critico nei confronti dell'inchiesta sulla P4 è anche il ministro della Giustizia, Angelino Alfano: "Tutte le intercettazioni che abbiamo letto sui giornali, oltre a non essere penalmente rilevanti, non sono gratis. Il debito accertato nei confronti delle ditte e degli operatori telefonici è di un miliardo di euro".

 

Il Pdl è al lavoro per trovare una soluzione un modo per bloccare la pubblicazione delle intercettazioni. L'idea, avevano spiegato diversi berlusconiani, è proprio quella di bloccare "l'abuso che si fa delle loro pubblicazioni sui giornali anche quando non hanno alcuna rilevanza penale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -