Inchiesta P4, Bossi difende Tremonti: ''Tremonti non si deve dimettere''

Inchiesta P4, Bossi difende Tremonti: ''Tremonti non si deve dimettere''

Inchiesta P4, Bossi difende Tremonti: ''Tremonti non si deve dimettere''

ROMA - Umberto Bossi prende le difese di Giulio Tremonti. Il leader della Lega, in merito all'inchiesta P4 , ha affermato il ministro dell'Economia "è uno che sicuramente controlla sempre che non gli crolli il soffitto sulla testa e non si è accorto di una buccia di banana". Per Bossi, l'idea di dimissioni del ministro, dato che si tratta di "una stupidaggine" e di "una superficialità" e "non di un fatto grave", non deve neppure essere presa in considerazione.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quanto al comportamento della Lega in merito alla autorizzazione all'arresto di Marco Milanese, Bossi ha glissato: "Ci penseremo il 15 settembre". La Giunta per le autorizzazioni, nella stessa seduta, ha poi detto no, a maggioranza, all'acquisizione delle intercettazioni di Denis Verdini chiamato in causa nell'inchiesta del G8.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -