Inchiesta Trani, Napolitano: ''Rispettare indagini e ispettori''

Inchiesta Trani, Napolitano: ''Rispettare indagini e ispettori''

Inchiesta Trani, Napolitano: ''Rispettare indagini e ispettori''

ROMA - Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha cercato di placare le polemiche legate all'inchiesta di Trani e alla decisione del ministero della Giustizia di inviare gli ispettori in procura. Secondo il capo dello Stato, vanno "rispettate in tutti i casi, compreso quello oggi all'attenzione dell'opinione pubblica e l'autonomia delle indagini e l'autonomia degli interventi ispettivi disposti dal Ministro della Giustizia nei limiti dei suoi poteri".

 

Il presidente ha ricordato come il Csm può esaminare le relazioni conclusive delle inchieste degli ispettori "ma non non pronunciarsi preventivamente sullo svolgimento di dette inchieste". Allo stesso tempo le ispezioni del ministero "non possono interferire nell'attività di indagine di qualsiasi Procura, esistendo nell'ordinamento i rimedi opportuni nei confronti di eventuali violazioni compiute dai magistrati titolari dei procedimenti".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -