Incontro franco e cordiale tra Bush e Napolitano

Incontro franco e cordiale tra Bush e Napolitano

Roma - Cordialità, franchezza, intesa: sono questi i sostantivi che escono dal riserbo del Quirinale per descrivere il colloquio tra il Capo dello Stato Giorgio Napolitano e il presidente americano George W. Bush. Cordialità, franchezza e intesa testimoniate anche dalla durata del loro incontro che, 'sforando' tempi imposti dal protocollo, e' durato ben 50 minuti, andando dunque ben oltre la mezz'ora abbondante prevista. A rompere il ghiaccio, del resto, sono bastati pochi secondi, con alcune battute informali scambiate in inglese subito dopo la stretta di mano all'arrivo del titolare della Casa Bianca al Quirinale.


L'impegno dell'Italia in seno al Consiglio di sicurezza dell'Onu per la moratoria sulla pena di morte, il caso Calipari, il processo per il rapimento di Abu Omar: sono pochi ma significativi i temi 'delicati' che non sono rientrati nell'agenda del colloquio fra il Capo dello Stato Giorgio Napolitano e il presidente Usa George W. Bush al Quirinale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Temi evitati, sia per rispetto delle prerogative e del ruolo istituzionale ricoperto dal presidente della Repubblica, sia per la 'tiepida' accoglienza che generalmente si riscontra su questi argomenti presso l'interlocutore americano. Per il resto, grandi riconoscimenti reciproci del ruolo dei due Paesi nello scenario internazionale e dell'eccellenza dei rapporti bilaterali.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -